martedì 23 luglio 2013

Cose Belle #7

Nelle ultime settimane il mio umore è stato decisamente altalenante. In alcuni giorni ho provato un'immensa gratitudine per la vita, in altri mi sono sentita come in prigione. Ahimè Siria si è di nuovo ammalata, abbiamo trascorso il primo weekend di tempo bello chiusi in casa, la mia poca pazienza è andata più volte a farsi benedire.
Il mio problema di fondo lo conosco bene, purtroppo (o per fortuna): è la mancanza di una valvola di sfogo, di un po' di tempo che sia solo mio. Qualche ora ogni tanto in cui potermi allontanare dalla routine casalinga senza dover stare a guardare continuamente l'orologio, qualche ora dedicata alle cose che mi piace fare senza per forza dovermi sentire in colpa perché sto togliendo attenzioni agli altri componenti della famiglia.
Ahimè i nostri ritmi lavorativi non ci consentono grandi margini di manovra e non si può contare neanche sull'aiuto di parenti e familiari che sono lontani, o troppo "impegnati" per darti una mano.
Ma la bufera in qualche modo passa sempre, il buonumore ritorna, e allora ecco gli appunti delle cose belle delle ultime settimane.


Le nostre danze sfrenate con Camilla e Cicciobello.
Le melanzane grigliate, le insalate fresche e l'anguria.
Una nuova collana "made by Mamma".




La visita inaspettata di amica e amichetta.
Le canzone della "sveglia birichina" che tutti dobbiamo imparare!
Essere uscita a fare un giro in centro sola con Siria e aver mangiato un gelato mano nella mano.
L'incontro con una amica di vecchia data che non vedevo da tempo e scoprire con gioia che la sua pancia è finalmente abitata!!!
Le chiacchiere frivole in treno la mattina.
L'inaugurazione di una nuova ludoteca e un centinaio di selvaggi urlanti.
Uscire con Siria senza passeggino.
Il sole che mi riscalda la nuca mentre cammino per strada al mattino presto.
La pizza che cuoce in forno e i brownies al cioccolato.
Un giro veloce per negozi uscendo dall'ufficio, un'ora piena di shopping per intenderci ;-)



Pausa pranzo con l'amica americana che ritorna a casa, sigh!
La festa di compleanno di Peggy con gli invitati Rolly e Rosina!
Il brain storming con mia madre per customizzare un vecchio jeans e una gonna sulla scia di Tiziana - Biancifiore.





Arrivare in ufficio e trovare il biglietto di apprezzamento di una collega per la mia marmellata di mandarini cinesi ( il mio nuovo soprannome è Lady Marmalade).
Sentirsi di buonumore e non sapere il perché!
La chiacchierata serale via What's Up con mia cognata anche lei smartphonizzata!
Un bracciale ricicloso seguendo il tutorial di Craft and Fun: che soddisfazione riuscire a concludere qualcosa!
I primi approcci di Siria con il monopattino: ha finalmente scoperto che il triciclo è trasformabile :-)





Il sabato mattina in una piscina poco affollata: evento alquanto raro nella nostra caotica cittadina!
Una bellissima domenica nella casa di famiglia dei nostri amici: bagno in piscina, pranzo in terrazza e bambini in libertà; chiacchiere spensierate e confronto tra genitori. E' stato fondamentale per me riconoscere che siamo tutti nella stessa barca, che tutti avvertiamo il senso di inadeguatezza nei confronti dei nostri figli, che viviamo le stesse problematiche e gli stessi turbamenti. Bisogna stare insieme più spesso!
Addormentarsi sfiniti e soddisfatti, pronti ad affrontare una nuova settimana.

Buone Cose Belle a tutti Voi!



17 commenti:

  1. Anch'io prima o poi faccio "la cosa bella" della collana by Mamma, mi piacciono tanto le collane di stoffa! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici...quella della foto è stata realizzata con avanzi di fettuccia comprata per una borsa, ma ho già provveduto a tagliuzzare una t-shirt troppo corta per farne un'altra :-)

      Elimina
  2. Sentirsi di buonumore e non sapere perché e' bellissimo, segno che non serve tanto ( ed a volte niente) per star bene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti. Diciamo che è dura tenerlo a mente!

      Elimina
  3. Ma quante belle cose hai elencato? Sopra tutte capeggia "Sentire il sole che riscalda" E' meravigliosa questa cosa qui!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Antonella, è un piacere averti qui!

      Elimina
  4. E' vero confrontarsi con altri genitori è veramente confortante....anche io a volte mi sento stanca, senza pazienza con la sensazione che le giornate corrano via e che questo piccolino cresca troppo in fretta mentre mi chiama "mamma" 100.000 volte al giorno!
    ma poi torna il sereno, soprattutto quando sono aiutata dal papi...
    un abbraccio solidale!

    RispondiElimina
  5. Che bel post e quanto amore e condivisione provo per questi sentimenti che capisco benissimo e vivo come te! Ma evviva il buon umore che arriva e rende felici senza sapere il perché!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte mi sembra di esser la sola a sentire la frustrazione...mi consola sapere che non è così! Ti abbraccio!

      Elimina
    2. E' vero, quando la frustrazione prende ci si sente sole, sole tutto il giorno, sole senza tempo per noi, sole senza aiuto... ma non siamo sole nel provare questi sentimenti.. e poi per fortuna questi pensieri vanno via e torna il sereno... un sorriso delle nostre bimbe cancella tutto!!!!

      Elimina
  6. che belle cose hai realizzato! Il braccialetto è davvero particolare... la gonna spettacolare! Vorrei avere mani d'oro come le tue!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio ma le mani d'oro non sono le mie...la gonna è stata assemblata da mia madre e per il braccialetto, bè quello è davvero semplice!

      Elimina
  7. Il monopattino è una droga, non scenderà più! Argentovivo mi snobba la bicicletta, per lei monopattino o pattini (ma d'inverno segue un corso di pattinaggio)...appena dimentica il monopattino zac! la piccolina lo afferra subito!

    RispondiElimina
  8. accidenti che bei vestiti, non ho potuto che osservarli..
    li adoro..sopratutto ora che ho qualche kilino in meno, mi sono impegnata e ho trovato la mia forma perfetta.
    pr quanto riguarda il discorso dell famiglia lontana e parenti distanti..ti capisco,so cosa vuol dire non avere nessuno a cui fare affidamento, ecco perche' fati a fare il secondo anche se mi piacerebbe tantissimoo

    RispondiElimina
  9. WOW..COME VEDI..L'APPETITO VIEN MANGIANDO:) NOTO CON ENORME PIACERE CHE ANCHE TU TI STAI CONVERTENDO ALLA CREATIVITà..AUTOPRODUCENDO!! BRAVISSIMA!!!!

    RispondiElimina
  10. Che belli i vestiti, ottimo shopping! Sfortunatamente da me la piscina non affollata è un evento più unico che raro

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...