martedì 29 ottobre 2013

Gli alberi dei miei viaggi


Gli alberi non tradiscono, non odiano, irradiano solo felicità e amore. Ecco perché l'uomo stando vicino agli alberi, avverte una corrente positiva e rigeneratrice.

Romano BattagliaFoglie, 2009
Tempo fa nelle mie circumnavigazioni in rete ho letto, neanche ricordo più dove, questa citazione. Mi è piaciuta subito e per paura di perderla l'ho annotata qui, tra le bozze di un imprecisato post che chissà quando avrei scritto.
Ebbene grazie a Monica è giunto il momento di divulgarla. 
Stavolta ha chiesto, per la sua mensile iniziativa, di raccontarci con gli scatti di alberi e fiori dei nostri viaggi e con immenso piacere, sfogliando i miei album dei ricordi ho constatato che io e il marito abbiamo sempre fotografato alberi, tant'è che ho avuto difficoltà nello scegliere solo tre immagini.



La prima foto l'ho scattata a Budapest, nel marzo 2010, durante l'ultimo viaggio fatto all'estero, il primo in tre perché la mia pulce la portavo in grembo. Ho sempre amato i salici piangenti, il loro aspetto malinconico ma anche romantico. Hanno la capacità di evocare immagini lontane, di farmi volare con il pensiero a storie romantiche d'altri tempi, di signore in crinoline che sorseggiano te in riva al lago e conversano di amori lontani...



Questa invece proviene dall'album del viaggio di nozze, del quale è per me la foto più rappresentativa, tanto da averla tenuta come tema del desktop per diversi anni. Palme e alberi di takamaka sull'isola di Praslin, Seychelles: la vista dal terrazzino della nostra camera, prima del tramonto, che tanta pace mi ha donato e che ancora me ne trasmette, attraverso i ricordi, a distanza di tempo.


L'ultima foto immortala "L'albero della Vita", la gigantesca "scultura" icona del parco Disney's Animal Kingdom di Orlando (USA), uno dei parchi tematici del WDW Resort, rappresentante un albero millenario sul cui intero tronco sono intagliate centinaia di figure di animali, mentre sotto le sue radici è stato ricavato un piccolo cinema 3D.
Anche se si tratta solo di una scenografia e non di un vero albero, mi è piaciuto fermarne l'immagine con diversi scatti, anche perché simboleggia la realizzazione (da adulta) dello "sciocco" sogno di bambina di poter vivere in un regno di fiaba almeno per un giorno.

Se volete curiosare tra gli altri miei post per Il Senso dei miei viaggi eccovi accontentati:



26 commenti:

  1. Che meraviglia tesoro. Bellissime foto e bellissimi alberi

    RispondiElimina
  2. bello questo post, diverso dalla massa blogghista :)))
    mi piace..molto molto...
    da piccola adoravo gli alberi ora purtroppo sono troppo impegnata dalla vita quotidiana..da piccina si riesce a cogliere le cose belle...c'e' poco da di'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, ma basta allenarsi un pochino a cogliere la bellezza e si ritorna di nuovo bambini!

      Elimina
  3. l'ultimo albero mi ha fatto ricordare ad un mio sogno di bambina di avere una casa sopra un albero e vivere lì... una volta mi arrampicai su un ulivo per dimostrare a me stessa che potevo farcela, ma salire era semplice il peggio era scendere, dovetti chiamare mia madre che mi venisse a recuperare

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora volevi fare come "Il Barone Rampante"?!?

      Elimina
  4. Ma che belle foto!
    Diverse ma con una cosa in comune, l'anima che viene trasmessa da chi in quel momento li ha fotografati perché gli stavano comunicando qualcosa.
    Ciao
    Norma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Norma per le tue parole, il bello della fotografia è proprio questo, riuscire a comunicare qualcosa di sé attraverso le immagini.

      Elimina
  5. No ma che bello l'albero della vita!!! Proprio perchè non è un vero albero e permette di realizzare quello "sciocco"sogno che dici tu e che è anche, sempre, il mio!
    Inizialmente ero rimasta affascinata dal salice piangente, però, vedendo quella meraviglia, di cui ignoravo l'esistenza, sono rimasta senza parole...motivo in più per rincorrere quell'altro sogno di volare fino a Orlando!
    Ciao, buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forza, seguilo questo sogno allora, ne vale davvero la pena. Pensa che il mio primo giorno ad Orlando mi sono talmente emozionata nel varcare la soglia del parco che ho pianto di gioia, e non so se a 33 anni possa considerarsi normale ;-)

      Elimina
  6. Oddio! qui sarà davvero difficile scegliere visto che ogni foto ha un suo esatto "perchè" ...
    Grazie per esserti unita di nuovo a noi: ci sei mancata <3

    RispondiElimina
  7. Bellissime le foto, soprattutto l'ultima, per che è un po' anche il mio sogno!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fiuuuuuuuuu! Allora non sono la sola ad esser malata di favole e principesse!

      Elimina
  8. Bellissimo l'albero della vita, anche se non è un vero albero secondo me vale lo stesso :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia, a quanto pare ha riscosso un certo successo!

      Elimina
  9. Sarò anche una voce fuori dal coro ma i salici piangenti e l'immagine che hai dipinto con loro hanno fatto breccia nel mio cuore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti siano piaciuti...grazie di essere passata di qui!

      Elimina
  10. L'albero dei miei viaggi è un albero d'ulivo, uno di quelli che, a pochi chilometri da casa mia, muore per un batterio che sta distruggendo gli ulivi del basso Salento. In fondo, l'albero dei viaggi può anche essere vicino di casa, non solo vicino al cuore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh no! Anche gli ulivi adesso? Dopo le palme e i castagni, quella degli ulivi è una sciagura!
      Speriamo si trovi presto una cura...Ti abbraccio!

      Elimina
  11. Io amo gli alberi, amo fotografarli, ma sopratutto amo osservarli dal basso verso l'alto e scorgere il cielo tra le foglie e le fronde :)
    L'ultimo albero che hai fotografato è bellissimo! Viene voglia di abbracciarlo :D (Bisognerebbe avere braccia lunghe metri)

    RispondiElimina
  12. Che bel post!!! Io nell'elenco delle mie tag ho incluso il Tree Watching, proprio per la fissa di guardare gli alberi, ammirarli, immortalarli e se è il caso.... abbracciarli :)

    RispondiElimina
  13. Che bello questo blog!! Mi piace il soprannome che ti hanno dato le suore :-D Ti seguo! Ciao a PRESTO!
    Federica :-)

    RispondiElimina
  14. Quanto amo gli alberi... non conoscevo quello di Disney resort, forte!

    RispondiElimina
  15. Ma che bei viaggi hai fatto! Anch'io sono stata in viaggio di nozze alle Seychelles e lì la natura è qualcosa di impressionante. Gli altri viaggi sono stati tutti a raggio più limitato, perché è difficile far volare il camper.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora aspetto di vedere le tue foto delle mie isole del cuore!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...